Social media marketing, advertising e digital PR

Si definisce social media marketing la gestione professionale dei social media, per far sì che aziende, personaggi pubblici, professionisti e associazioni raggiungano efficacemente i loro mercati di riferimento. Ogni social network ha le sue specificità e deve essere gestito al meglio per raggiungere i risultati migliori.

L’attività di social media management può inoltre essere supportata da digital PR: vengono coinvolti influencer di riferimento per dare visibilità a prodotti, servizi, esperienze, …

Facebook

Facebook, fondato da Mark Zuckerberg nel 2004, nasce come rete universitaria per organizzare feste e vivere online la vita del college. Negli anni è diventato il social network leader al mondo. Facebook è popolato da profili, che identificano online gli utenti, e pagine, di proprietà di Aziende e personaggi pubblici. Da un punto di vista marketing, si presta al B2C e in misura minore al B2B.

È comunque sempre importante che un’Azienda presidi questo social, a causa dei suoi volumi di traffico. Le attività locali B2C (negozi di prossimità) possono contare su mappe e recensioni: Facebook si sviluppa sempre di più in ottica di Local SEO/LocalWeb Marketing. Nel 2008 Facebook ha introdotto gli Ads come opportunità pubblicitaria. Dal 2015 includono anche la possibilità di raggiungere il pubblico di Instagram. In entrambi i casi, il targeting è basato sugli interessi degli utenti nonché su dati socio-demografici e geolocalizzazione.

Instagram

Instagram è un’applicazione gratuita che consente agli utenti di condividere immagini, album, video e Stories, (in origine si trattava di foto quadrate con filtri retrò, simili a quelli relaizzati con Polaroid negli analogici anni Ottanta!). Lanciata nel 2010, Instagram è stata acquisita da Facebook nel 2012.

A livello marketing, il canale si presta più al B2C che al B2B, in particolare è adatta a prodotti legati a lifestyle, lusso, moda, food, viaggi, lifestyle, sport. Sono gli stessi temi cari ai top user, i famosi influencer con cui le Aziende possono instaurare proficui rapporti di collaborazione.

Pinterest

Pinterest, nato nel 2010, permette agli utenti di creare bacheche (Board) per raccogliere immagini in base a temi di loro gusto. Il nome deriva, infatti, dall’unione
di pin (appendere) e interest (interesse). Il social è molto popolare presso il pubblico femminile, specie anglosassone.

Le categorie più popolari su Pinterest sono Cibo e bevande, Bricolage e artigianato, Abbigliamento donna, Decorazioni per la casa e Viaggi. Come per gli altri social, non mancano le opportunità pubblicitarie.

YouTube

YouTube, fondato nel 2005 a San José (California) e acquisito da Google nel 2006, è la piattaforma leader di video sharing online, il secondo motore di ricerca al mondo dopo Google. A livello marketing, si presta sia al B2C che al B2B. Richiede investimenti adeguati alla creazione di contenuti video di qualità.

Per ottenere una buona visibilità dei video, sono importanti determinati accorgimenti SEO e possibile la promozione mediante campagne Google Ads.

Linkedin

LinkedIn è un social network parzialmente gratuito impiegato principalmente per lo sviluppo di contatti professionali. È stato acquisito da Microsoft nel giugno 2016. Nel 2012 Linkedin aveva acquisito SlideShare, social di condivisione slide/presentazioni. Si calcola che oltre l’80% delle Aziende al mondo utilizzi Linkedin per le proprie assunzioni. L’employer branding su Linkedin è diventato con il tempo una disciplina vera e propria al confine tra marekting e risorse umane!

È in forte espansione l’uso del social network per marketing & vendite B2B. Inoltre, l’uso di Linkedin è fondamentale per il personal branding e quindi un’adeguata presenza (eventualmente supportata da una consulenza) è fondamentale non solo per le Aziende ma anche per i Professionisti, che nel 2019 non possono che essere abili nel processo di social selling! Il social offre alle Aziende i Linkedin Ads, adatti a promuovere prodotti e servizi in vendita ma anche ad acquisire candidati da assumere: la targettizzazione avviene sulla base delle informazioni che gli utenti includono nel loro profilo: posto di lavoro attuale, lingue parlate, esperienza passata, interessi, età, …

Infine, i Recruiter hanno a disposizione strumenti dedicati e i Venditori possono trarre vantaggio dall’integrazione di Linkedin con il CRM aziendale.

Twitter

Twitter, creato nel 2006 a San Francisco, è una piattaforma di microblogging per la condivisione di messaggi aventi lunghezza massima di 140 caratteri, nel 2017 espansa a 270 caratteri. A livello marketing, il social si presta sia al B2C che al B2B ed è molto utilizzato da personaggi pubblici e giornalisti, oltre che dalle Aziende, che possono promuoversi mediante Twitter Ads.

Abbiamo curato SMM, tra gli altri, per…

Contatti

TICHE Ebusiness & Consulting srl è una società di consulenza web specializzata in startup e digitalizzazione. Portiamo al successo sul web i nostri Clienti: aziende, professionisti, associazioni!

Powered by TICHE Ebusiness & Consulting srl – Partita IVA 08324230963